Programmazione corsi extrascolastici scuola primaria 2017-2018

Consolato Generale d’Italia
Ufficio Scolastico di Londra
Anno scolastico 2017-2018

Premessa

I corsi extrascolastici nella Circoscrizione Consolare di Londra accolgono spesso alunni di competenza disomogenea nella lingua italiana, e di età diverse, che sovente vengono tenuti insieme per necessità di tipo organizzativo.

La programmazione richiede costante adattamento alla realtà del contesto.

Finalità 
  • Aiutare ad arricchire lo sviluppo cognitivo dell’alunno, offrendogli un altro strumento di organizzazione delle conoscenze e di comunicazione linguistica.
  • Permettere al bambino di comunicare con altri attraverso una lingua diversa dalla propria.
  • Avviare l’alunno, attraverso lo strumento linguistico, alla comprensione di altre culture e di altri popoli.
Obiettivi formativi
  • Formare un atteggiamento positivo verso l’apprendimento di un’altra lingua.
  • Rendere cosciente il bambino che l’italiano è un ulteriore strumento di comunicazione.
  • Favorire nel bambino un atteggiamento di comprensione e apertura nei confronti di chi parla una lingua diversa dalla propria.
  • Avviare un’educazione all’uguaglianza prevenendo la formazione di stereotipi e pregiudizi.
Obiettivi didattici generali 

L’obiettivo principale dei corsi extrascolastici di lingua italiana di livello primario è quello di offrire agli alunni l’opportunità di vivere l’apprendimento dell’ italiano in maniera attiva e creativa. Elemento importante è dunque la teoria del T.P.R (Total Physical Response) di Asher, secondo cui l’apprendimento è stabile e a lunga durata solo quando coinvolge tutta la persona a livello visivo, uditivo e corporeo (Learning by Doing).

Attraverso giochi collettivi, drammatizzazioni, canti, filastrocche e brevi racconti, gli alunni vengono avviati ad un uso sempre più consapevole delle quattro abilità linguistiche: ascoltare, parlare, leggere e scrivere.

Per facilitare un primo favorevole approccio alla lingua italiana, si sono individuati una serie di contenuti rilevanti e di video-canzoni facilmente reperibili su “YouTube” (Vedi appendice).

 

Obiettivi specifici per gli alunni che apprendono l’italiano come L2

 

OBIETTIVO 1: Sviluppare le abilità di ascolto e arricchire il lessico KS1 e KS2.
  • Ascoltare e comprendere semplici parole, espressioni, istruzioni, filastrocche e canzoni.
  • Ascoltare e comprende istruzioni, domande, semplici frasi e testi riferiti a situazioni concrete.
  • Ascoltare e comprendere brevi messaggi orali relativi ad argomenti familiari formulati tramite espressioni di tipo quotidiano.
OBIETTIVO 2: Sviluppare e migliorare la produzione orale KS1 e KS2.
  • Riprodurre semplici parole in contesti familiari come canti corali, filastrocche e giochi.
  • Esprimersi oralmente utilizzando termini ed espressioni di uso quotidiano, anche in relazione ad aspetti del proprio vissuto.
OBIETTIVO 3: Saper Leggere e comprendere KS1 e KS2.
  • Leggere brevi testi e ricavarne informazioni specifiche.
OBIETTIVO 4: Saper Scrivere KS1 e KS2.
  • Scrivere parole, semplici frasi dopo aver consolidato la comprensione e la     produzione orale.
  • Scrivere semplici messaggi e brevi testi relativi a se stessi, ai propri gusti, al proprio mondo.

 

Obiettivi specifici per gli alunni che parlano correntemente la lingua italiana.

 

OBIETTIVO 1: Sviluppare le abilità di ascolto e arricchire il lessico KS1 e KS2.
  • Prestare attenzione ai messaggi orali degli insegnanti e dei compagni.
  • Comprendere ed eseguire istruzioni, consegne ed incarichi.
  • Individuare gli elementi essenziali di un testo narrato.
OBIETTIVO 2: Sviluppare e migliorare la produzione orale KS1 e KS2.
  • Saper interagire oralmente, utilizzando un registro adeguato al contesto.
  • Esprimersi spontaneamente usando frasi semplici, strutturate in modo chiaro e funzionali alla comunicazione.
  • Formulare domande per chiedere spiegazioni e giustificare le proprie scelte.
  • Riferire un’esperienza vissuta o un racconto letto o ascoltato, rispettando l’ordine cronologico degli eventi principali.
  • Comunicare con i compagni e gli adulti, utilizzando frasi strutturate e consequenziali, integrando il linguaggio con termini nuovi appresi.
OBIETTIVO 3 :  Saper Leggere e comprendere KS1 e KS2.

A – Saper leggere.

  • L’alfabeto italiano
  • Correlare fonema/grafema
  • Leggere parole bisillabe/trisillabe semplici
  • Leggere parole che contengono sillabe complesse
  • Leggere frasi minime
  • Leggere brevi frasi
  • Leggere brevi testi in modo chiaro e scorrevole

B – Saper comprendere quanto letto.

  • Comprendere e memorizzare il significato della parola letta.
  • Comprendere il significato della frase minima letta.
  • Comprendere brevi frasi.
  • Comprendere brevi testi.
  • Individuare in una storia letta la successione temporale dei fatti principali
  • Utilizzare diversi approcci al testo mettendoli in relazione al proprio scopo di lettura (leggere per divertirsi, per individuare informazioni, per riferire).
  • Comprendere che ogni testo letto risponde ad uno scopo preciso (un articolo per informare, una storia inventata per divertire, una poesia per suscitare emozione…)
OBIETTIVO 4: Saper Scrivere KS1 e KS2.
  • Rappresentare graficamente vocali, consonanti, sillabe, digrammi, fonemi difficili.
  • Completare e scrivere parole autonomamente, copiando o completando un testo dato.
  • Completare parole sotto dettatura e/o auto dettatura.
  • Scrivere correttamente parole contenenti sillabe semplici.
  • Scrivere correttamente parole contenenti doppie.
  • Scrivere correttamente sillabe complesse e suoni difficili:

ca – co – cu – ci – ce
ga – go – gu – gi – ge
gie – cie
chi – che
ghi – ghe
gna – gno – gni – gne
gli – glie
gla – glo – glu
sci – sce
sca – sco – scu
schi – sche
qua – qui – quo – que

la famiglia “acqua”
l’accento
l’apostrofo

 

  • Raccogliere le idee, organizzarle per punti ed elaborare lo schema di un racconto o di un’esperienza.
  • Produrre testi creativi (racconti fantastici, poesie, filastrocche), seguendo strutture date.
  • Scrivere autonomamente testi autobiografici secondo modalità diverse (lettera, diario).
  • Informare per iscritto su argomenti di studio, esperienze, fatti letti, ascoltati o vissuti.
  • Produrre testi corretti dal punto di vista ortografico, morfosintattico, lessicale, rispettando la punteggiatura.

 

Riflessione sulla lingua

I nomi
Gli articoli
Gli aggettivi
I gradi dell’aggettivo
I pronomi
Il verbo “essere”
Il verbo “avere”
I modi e i tempi dei verbi
I verbi servili
Le preposizioni

 

APPENDICE

Argomenti contemplati dagli “Schemes of work” per KS1 e KS2.

https://www.youtube.com/watch?v=f8uQ2ok7r0o&list=RDf8uQ2ok7r0o#t=44

  • Le forme , https://www.youtube.com/watch?v=C8Ijww48YVk
  • La famiglia , https://www.youtube.com/watch?v=Zi4vSH909DY
  • La casa, http://www.ufficioscolasticolondra.altervista.org/italiano-la-lingua-bella.html
  • L’ abbigliamento, pagg. 42-46 e   53 “Anche in Italiano” vol. 1 , Ed Nicola Milano;
  • Gli indicatori spazio  temporali, https://www.youtube.com/watch?v=St5rAN0USrohttps://www.youtube.com/watch?v=WpOAP7Qv5Uo

 

Londra, 14 settembre 2017

I docenti:

Antonio Acunzo
Cinzia Bellantonio
Monica Bizzotto
Marta Boesso
Maria Carmen Triola