Crea sito

The Language Magician

 

Language Magician

The Language Magician è un videogioco interattivo

da utilizzarsi come ausilio per una corretta valutazione del livello raggiunto dagli studenti di scuola primaria in lingua straniera, secondo le indicazioni contenute nel Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER).

Il suddetto è stato realizzato con il contributo dell’Ufficio Scolastico di Londra.

L’elenco completo dei partner ufficiali del progetto in oggetto è il seguente:

Goethe-Institut di Londra, Università per Stranieri di Perugia, Università per Stranieri di Siena, Università di Reading, Università di Leipzig, Università di Westminster, Centro di Formazione governativo de La Rioja, Dipartimento educativo spagnolo a Londra, Association for Language Learning ALL, Centro ministeriale per la formazione dei docenti di Tenerife, Ufficio Scolastico Consolato d’Italia a Londra (associated partner).

Il team di lavoro internazionale ha definito criteri comuni per misurare il progresso raggiunto dagli alunni di livello primario nello studio di ciascuna delle quattro lingue straniere coinvolte nel progetto, ovvero spagnolo, tedesco, italiano e inglese. Successivamente è stata aggiunta anche la versione in lingua francese del percorso. Sulla base di tali criteri si è quindi proceduto a preparare le singole attività di testing da inserire nel gioco (settembre 2015). Il compito di creare il prodotto multimediale è stato affidato all’azienda di software OVOS, che ha realizzato la versione da testare nelle scuole.

La sperimentazione è stata duplice perché ha avuto luogo:

– per le lingue spagnola, tedesca e italiana, insegnate come MFL – Modern Foreign Languages, presso classi campione di scuola primaria dell’area di Londra;

– per la lingua inglese, presso classi campione di scuola primaria nei tre Paesi partner ufficiali del progetto, ovvero Spagna, Germania, Italia.

In Italia la fase di sperimentazione è stata realizzata presso scuole primarie statali dell’area di Siena e Perugia.

Il supporto scientifico è stato anche assicurato dal contributo delle varie università coinvolte, come quella di Reading che ha fornito importanti spunti in merito alla didattica e ai fattori che maggiormente influenzano i risultati e i progressi degli studenti di lingue straniere nella scuola primaria nel Regno Unito, come testimoniato dall’articolo al seguente link:

https://www.thelanguagemagician.net/research-background-language-magician/

I dati raccolti durante la fase di sperimentazione sono stati poi analizzati dall’Università di Leipzig e pubblicizzati durante le successive conferenze svoltesi a Leipzig nel Gennaio 2017 e a Londra nel Maggio 2018.

Le Università per Stranieri di Siena e Perugia si sono occupate in particolare di curare tutta la parte riguardante la sperimentazione in lingua italiana e sul territorio italiano, cimentandosi nella revisione e adattamento delle prove di verifica contenute nel videogioco e coinvolgendo, nella fase di sperimentazione, oltre 400 bambini e bambine delle scuole primarie di Siena e Perugia.

La versione definitiva del gioco si compone di due livelli:

Livello 1 – indirizzato ad alunni fra 7 e 10 anni, che abbiano già svolto circa 100 ore di studio della lingua straniera target;

Livello 2 – indirizzato ad alunni più grandi, con circa 200 ore di studio di lingua straniera.

THE LANGUAGE MAGICIAN è disponibile gratuitamente on-line in versione desktop e app già a partire da marzo 2018. Completando un percorso, che dura 35 minuti, lo studente veste i panni di un giovane Mago delle lingue, il cui compito consiste nel liberare gli amici animali imprigionati dal terribile Mago Winivil nella sua torre. Risolvendo le varie attività proposte nella lingua prescelta, il giovane eroe potrà guadagnare la vittoria sul malvagio avversario.

THE LANGUAGE MAGICIAN è uno strumento che propone agli alunni attività motivanti e coinvolgenti e consente di giocare in tutte le lingue disponibili al solo cliccare di un pulsante. Il fine è quello di giocare per essere valutati, seguendo un percorso basato sull’uso della gamification. Gli item sono studiati in modo da non permettere agli alunni di ricevere contemporaneamente le stesse domande o attività. E’ pertanto possibile monitorare i loro progressi riproponendo il percorso a distanza di tempo senza il rischio che essi si annoino ripetendo risposte già fornite in precedenza.

Si ritiene che il gioco possa costituire un supporto prezioso per tutti gli insegnanti di lingue, perché consente di visualizzare agevolmente i risultati degli allievi, grazie alla creazione istantanea del grafico delle perfomance della classe e alla stampa del certificato di merito per ogni alunno. Tale grafico è probabilmente analogo a quello già utilizzato da alcune case editrici per numerosi testi di lingua inglese , ma vale però la pena evidenziare che l’ausilio messo a disposizione da THE LANGUAGE MAGICIAN è assolutamente gratuito e fruibile on-line- da scuole e docenti al seguente link: https://www.thelanguagemagician.net/about-the-project/

utilizzando il seguente link:  https://www.thelanguagemagician.net/access/

Si fa presente che un tutorial appositamente creato anche in lingua italiana (http://www.thelanguagemagician.net/video-tutorial-backend-e-gioco_def/) consentirà di comprendere gli step necessari per creare il proprio account per registrarsi come docenti al gioco e per impostare una sessione.

Si offre una sintesi dei link che è possibile utilizzare per l’utilizzo di tale prezioso sussidio didattico:  link al progetto https://www.thelanguagemagician.net/access/

TEACHER DASHBOARD:

https://teacher.thelanguagemagician.net/ (open it on Google Chrome or Firefox)

GAME IN BROWSER:

https://game.thelanguagemagician.net/ (for Google Chrome or Firefox on Windows/OSX computers)

Game App on iPads:

https://itunes.apple.com/us/app/the-language-magician/id1138009452?mt=8

Game App on Android Tablets:

https://play.google.com/store/apps/details?id=at.ovos.thelanguagemagican&hl=en ​

https://www.thelanguagemagician.net/

Manuali didattici di supporto realizzati nelle varie lingue

https://www.thelanguagemagician.net/resources/

ARTICOLI DI INTERESSE 

Conferenza maggio 2018

https://www.thelanguagemagician.net/wp-content/uploads/2018/06/Goethe_May-19-2018_027.jpg

https://www.thelanguagemagician.net/beginning-trial-language-magician-italy/

https://www.thelanguagemagician.net/the-language-magician-is-live/

https://docs.google.com/document/d/1IaEj5pCb270n6Dm7nPQOHzGaXFWMWXsvhIq0mzkk8Bs/edit?ts=59ca5c55

 

Si ritiene utile porre in evidenza che i risultati degli alunni e delle varie classi, in forma del tutto anonima, confluiscono in un grande database  internazionale o Tracking Function distinto in quattro sezioni:  Client Session Languages , Client Session Completion Rates , Client Sessions, Errors and Exceptions, che consente di analizzare, comparare,  fare riflessione in merito agli esiti.

E’ stato previsto che il tool resti attivo sul sito del Goethe-Institut di Londra e dei vari Dipartimenti anche negli anni futuri e che ciascun Paese in UK, Germania, Spagna, Francia  e Italia provveda  alla funzionalità della sezione dedicata alle Frequently Asked Questions per indirizzare correttamente i docenti eventualmente interessati a scaricare ed utilizzare il gioco per le proprie classi.

Grazie al supporto del nostro  Ministero ( MAECI ) e ad un progetto attivato da questo  Ufficio Scolastico, è stata coinvolta nella fase di follow up la dott.ssa Anna Cicogna , ricercatrice presso l’ Università per Stranieri di Perugia  che per tutto il corrente anno 2019  potrà fornire assistenza on-line alle scuole che intendano sperimentare il gioco e, d’intesa con l’Ufficio Scolastico, analizzare i risultati complessivi.

Ti potrebbe interessare anche...